Chiesa Santa Maria

E’ del ‘200, come alcuni fabbricati adiacenti e il portale della Pieve.

Chiesa di San Martino

Sorge al centro della città. Costruita nel Medioevo (XIII-XIV), assunse un’importanza almeno pari a quella della Pieve, nel 1548 quando venne eretta come Collegiata in seguito alla soppressione dell’Abbazia di S. Angelo.

Chiesa Santa Maria Maddalena

La Chiesa di Santa Maria Maddalena è un piccolo scrigno di tesori, custodisce infatti un pregevole dipinto, la Crocifissione, sull’altare maggiore, due nature morte di origine fiamminga e una Cantoria lignea istoriata e dipinta con scene della vita dei Santi, dove sono ancora presenti le grate che impedivano alle Clarisse di essere viste.

Pieve Chiesa di Santa Anatolia

E’ la più antica: forse sorge su un vecchio tempio pagano (vedi pietra romana risalente al I Secolo d.C. incastonata sulla torre campanaria).

Abbazia di Sant’Angelo “infra Ostia”

Fu fondata prima del Mille, forse dai Conti di Nocera di origine longobarda.

Chiesa di San Sebastiano

E’ sorta come chiesa succursale della Pieve e come oratorio della Confraternita del Santissimo Sacramento. E’ stata costruita nel XVI secolo ma il loggiato antistante il portale è di epoca posteriore.

Eremo di San Cataldo

Il suo nome forse deriva da “confinium” cioè confine, terra di confine; infatti il luogo si trova al confine delle Marche con l’ Umbria.

Eremo di San Pietro

Risalendo il corso principale del fiume Esino, nei pressi delle sorgenti, nel punto in cui la strada termina in uno spiazzo erboso, sulla destra in alto, in mezzo al bosco, sorge tuttora l’Eremo di San Pietro. In antico doveva essere probabilmente una struttura edilizia più consistente dell’ attuale che consta della chiesa con il suo sotterraneo a volta e delle mura perimetrali del pianterreno dei locali di abitazione.

torna all'inizio del contenuto
Questa è la sezione del sito istituzionale del Comune di Esanatoglia dedicata al turismo. Per le informazioni che riguardano l'Ente, vai alla home
Questo sito è realizzato da TASK secondo i principali canoni dell'accessibilità | Credits | Privacy | Note legali